jump to navigation

Le mie freccette ideali maggio 12, 2009

Posted by vfvalent in Divertimento, Freccette.
add a comment

Quanto mi piaciono queste freccette!!!

Cricket maggio 5, 2009

Posted by vfvalent in Divertimento, Freccette.
Tags:
add a comment

Mi piace un sacco il cricket, quel gioco che per vincere bisogna colpire tre volte il 15, il 16, il 17, il 18, il 19, il 20 e il centro prima dell’avversario in meno di venti turni. (altro…)

Centottanta punti aprile 30, 2009

Posted by vfvalent in Esperienza, Freccette.
Tags: , , ,
add a comment

Il magico 180 si realizza, in una singola mano (tre lanci), beccando tre venti tripli. Quante volte mi è riuscito? Forse una o due,  ma ho ottenuto qualche 140. Il bello è che sbaglio, generalmente, l’ultimo lancio che dovrebbe essere il più facile. Forse è una questione di traffico? Fare 180 non penso sia solo bravura, anche un pizzico di fortuna: se infatti l’ultima freccia o la seconda toccano una lanciata precedentemente anche solo con le alette, il colpo va a vuoto.

Invece ho realizzato ben qualche 171 ovvero il parente stretto del 180 solo spostato sul 19 che visto la mia altezza (1,55 m) è più alla mia portata.

Le freccette morbide aprile 27, 2009

Posted by vfvalent in Esperienza, Freccette.
Tags: , , , ,
add a comment

Proprio così, le freccette che uso sono morbide. Se ti arrivano in un’occhio penso che non riceverà una carezza, però.

Dunque vediamo di non lanciarle contro le persone o verso animali.

Le soft darts (letteralemente freccette morbide) sono le freccette con la punta in plastica, che si piantano nei bersagli pieni di fori, mentre le freccette steel (di ferro) sono quelle che si scagliano verso un bersaglio lisco e duro.

Preferisci le steel o le soft?

Il cavapunte aprile 26, 2009

Posted by vfvalent in Divertimento, Esperienza, Freccette.
Tags: ,
add a comment

Una volta ed ancora oggi il cavatappi è lo strumento che serve per estrarre un tappo da una bottiglia. Così esiste anche il cavapunte: l’oggetto di metallo che è necessario a volte quando le punte si mozzano e colle mani o con una tenaglia è impossibile toglierle dal corpo delle freccette.

Un paio di volte m’è capitato di dover cavare delle punte spezzate proprio a livello del corpo in metallo, per fortuna nel mio astuccio azzurro c’è spazio anche per il mitico aggeggio di ferro. Spesso gli amici, quando gioco, me lo chiedono in prestito, non che costi molto ma non è proprio facile da reperire.

Il bersaglio è affianco a te aprile 23, 2009

Posted by vfvalent in Esperienza, Freccette.
Tags: , ,
add a comment

Il bersaglio generalmente quando si tira si trova affianco al giocatore, per chi tira lateralmente. Mentre per chi tira dritto si trova di fronte. Io personalmente preferisco di lato. Purtroppo la mia altezza circa un metro e 55 centimetri mi rende difficoltosi i tiri alti, venti e diciotto in primis.

Vediamo di commentare il bersaglio.  Attenzione perchè quest’immagine contiene delle indicazioni erronee. Il centro ovvero l’occhio del toro è tutta la parte, ovvero è composto dall’anello da 25 punti e dal cerchio da 50. Lo si può vedere come la pupilla e la parte bianca di un normale occhio umano. Altra considerazione grammaticamente (in inglese) è scorretto usare l’espressione “bull’s eye” che dovrebbe essere “bull eye”, come il nome di questo blog.

Sulla stessa scia è l’espressione darts shop, che dovrebbe essere dart shop in quanto dart è un aggettivo.

Aletta spezzata aprile 20, 2009

Posted by vfvalent in Esperienza, Freccette.
Tags: , ,
add a comment

Per la prima volta dopo centinaia di migliaia di tiri, mi si è spezzata un’aletta. La cosa curiosa è che ho cambiato le ali la volta precedente che ho giocato e avrò fatto sì o no 150 tiri.

C’è da dire che ultimamente ho cambiato molto le mie freccette.

Il corpo è rimasto l’originale da 20 euro, il terminale è in metallo ed era contenuto nella scatola di che ho comperato insieme ai corpi. Non riesco più a trovare il giusto equilibrio con la nuova conigurazione, sembra che io non sia più in grado di giocare.

Prima usavo dei terminali in plastica supercorti (da tre centimetri) con la corona per tenere fisse le ali, mentre ora le ali non sono fissate ai terminali ma ho aggiunto anche dei pezzi salva ali, detti anche flights protectors,  in metalli (alluminio).

Distanze e misure di un bersaglio aprile 19, 2009

Posted by vfvalent in Allenamento, Esperienza, Freccette.
Tags: ,
add a comment

Il regolamento dei tornei di freccette prevede che il bersaglio sia posizionato in un certo modo. Se comperi un bersaglio per allenarti a casa, cerca di osservare queste due regolette:

  1. Deve essere appeso misurando 173 centimetri dal centro (occhio del toro) al pavimento.
  2. La linea di tiro deve essere ad una distanza di 237 centimetri dalla superficie esterna del bersaglio (esempio:  se il bersaglio è fissato alla parete ed ha uno spessore di 5 cm la misura per la linea di tiro non deve essere presa dalla parete ma da 5 cm più avanti).


Bull eye aprile 19, 2009

Posted by vfvalent in Divertimento, Esperienza, Freccette.
Tags:
add a comment

Bull eye, l’occhio del toro, è il centro del bersaglio. Nella maggior parte dei giochi di freccette la parte più esterna del centro vale 25 punti mentre la parte più interna ne assegna ben 50 (il doppio). (altro…)